Utilizziamo i cookie per offrirti i migliori contenuti del nostro sito. Se continui la navigazione intendiamo che tu condivida questo utilizzo.AccettaInformativa estesa
logo

Amici dell´Oncologia

Articoli - Sezione 

 anno 

back
GEN072020

AlimentazioneResoconto 2019

Caro Socio/a, Simpatizzante, Sostenitore,

                                                                       è stato un anno ricco di impegni, ma anche di soddisfazioni, poiché gli obiettivi che ci eravamo prefissi sono stati raggiunti. 
Il primo di essi era “stabilizzare” i Servizi che rappresentano l’asse portante di tutta la nostra attività: 
- Presenza dei Volontari nei Reparti e Day Hospital, con il supporto dei comfort per i pazienti (piccoli generi alimentari, tisane, caffè, giornali etc.).
- Messa a disposizione dei pazienti e delle loro famiglie della Psico-Oncologa (Dott.sa Chiara Minati che ha preso il posto della Dott.sa Cinzia Becattini, cui va il nostro ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto).
- Trasporto su pulmino dei pazienti dall’Ossola a Verbania per i trattamenti di Radioterapia.
- Prevenzione e trattamento delle lesioni cutanee indotte dalle cure anticancro, da parte dell’Estetista specializzata APEO, Sig.ra Luciana Veronese.
- Trattamento del linfedema postchirurgico negli ambulatori di Verbania, Omegna e Domodossola. Un nuovo ambulatorio verrà inaugurato proprio il 17 c.m. presso la Casa della Salute di Omegna. Inoltre le pazienti, che sono sottoposte ad intervento per neoplasia della mammella, vengono dotate di un apposito cuscino ascellare atto a minimizzare i disturbi conseguenti l’asportazione dei linfonodi.
- Ingresso gratuito a Villa Taranto per paziente e accompagnatore, grazie alla disponibilità della Direzione delle Villa 
La raccolta fondi è stata particolarmente fruttuosa, grazie alle numerose iniziative messe in atto, ma soprattutto alla generosità di molti Sostenitori/ Amici, tutti ugualmente encomiabili ed oggetto della nostra riconoscenza. Abbiamo ricevuto anche una donazione di notevole entità da parte degli eredi del compianto amico Luigi Gelil, per sua espressa volontà.
E’ stato possibile così acquistare apparecchiature d’avanguardia, destinate a Reparti degli Ospedali del VCO. Ad inizio anno abbiamo dotato la Struttura Complessa di Radiologia dell’ASL di una work-station utile anche a consentire l’esecuzione delle colonscopie virtuali e l’Endoscopia Digestiva di nuovi endoscopi necessari per diagnostica e la terapia delle neoplasie del colon. Quindi si è provveduto agli arredi per il CAS (Centro Accoglienza e Servizi) di Domodossola. E infine alla donazione al Reparto ORL di un endoscopio di nuovissima generazione per gli interventi sulle neoplasie del distretto cervico facciale. La conferenza stampa relativa, è prevista giovedì 19 dicembre a Domodossola.
Abbiamo proseguito l’attività di formazione nei confronti dei Volontari, che rappresentano attivamente e quotidianamente l’Associazione, e abbiamo organizzato un importante Convegno Scientifico diretto agli Operatori Sanitari.
A giugno ci ha lasciati la Dott.sa Annalisa Luraschi, Grande professionista e collaboratrice della nostra Associazione. Annalisa si era resa disponibile, dopo il pensionamento, ad eseguire gratuitamente per la Onlus, le visite onco-ematologiche. A gennaio 2020 in data da definire, Le saranno intitolati i locali al IV piano dell’Ospedale di Verbania, nei quali si svolgono gli incontri dei pazienti con la Psico Oncologa, quelli di Educazione Terapeutica e che sono anche la nostra sede. Nella circostanza provvederemo inoltre ad attrezzare il Day Hospital e la Degenza di Verbania di nuove poltrone letto per familiari che assistono i loro cari, di carrello workstation per posizionamento PICC, di tavolini servitori e fotocopiatrice. Ci occuperemo anche della riparazione dei letti dei degenti e dell’adeguamento delle videocamere.  Il prossimo futuro ci imporrà alcuni adattamenti normativi legati all’inserimento nel Terzo Settore, dei quali daremo dettagliata informazione più avanti e nel corso dell’Assemblea di approvazione dei bilanci che prevederà anche il rinnovo delle cariche sociali (primi mesi 2020). Altre idee stanno nascendo a testimonianza dell’impegno e del rinnovato entusiasmo necessari per tener fede al mandato di supporto multiforme al Paziente Oncologico.

E come già detto in altra circostanza, quale che siano le soluzioni organizzative della Sanità Ospedaliera del VCO, l’Associazione non verrà meno alla sua missione.

                                                                  
                                                                                Il Consiglio Direttivo